Da Beyoncé a Chiara Ferragni, ormai tutte le indossano. E che sia per arricchire un’acconciatura particolare per una sera o per camuffare un disastro, sempre più star ricorrono alle extension ai capelli. Quante di noi almeno una volta nella vita non sono rimaste completamente contente del taglio del parrucchiere, o si sono pentite di quella decolorazione fai da t,- oppure si sono rese conto che il taglio che Anne Hathaway sfoggiava nel film Les Misérables non faceva proprio al caso loro? Io sono una di queste, e da qualche anno sono corsa ai ripari grazi alle extension. Si lo so, non sono proprio un toccasana, ma provate a smentirmi quando vi dico che i capelli per una donna sono tutto. Ormai ne ho provate di qualsiasi tipo in commercio e qualche prodotto si è rivelato un vero e proprio flop. Ma andiamo con ordine, prima voglio darvi qualche dritta dell’immenso mondo delle extension.

Cheratina, tessitura o clip?

Premetto che mi sono resa conto che le migliori sono quelle di capelli veri Indiani. I capelli umani danno un effetto finale splendido -vuoi per volume, vuoi per naturalezza- ma anche perché qual’ora si decidesse di cambiare colore il risultato sarebbe molto realistico. Ma non solo, scegliete le extension di tipo Remy. Le extension si dividono in Remy e Non-Remy. Le prime sono composte da ciocche che hanno i capelli disposti uno ad uno nella sua direzione naturale (radice-punta) e quindi ovviamente hanno le cuticole nello stesso verso. Quelle Non-Remy sono ulteriormente trattate chimicamente, per chiudere le cuticole il più possibile perché non sono messe nella stessa direzione, ma alla rinfusa. Ovviamente le prime, molto più simili al nostro capello naturale, sono più luminose e voluminose delle seconde. All’inizio mi feci applicare dal mio parrucchiere di fiducia quelle alla cheratina. La ciocca -che ha all’estremità superiore un piccolo quadratino di cheratina appunto- viene attaccata ai nostri capelli con uno strumento a caldo a circa 1cm dalla cute. Durarono molti mesi, ma notai subito che in fase di rimozione i miei capelli un po’ si erano, inevitabilmente danneggiati.

Queste in foto sono 150 ciocche della SHE acquistate presso overhair.it. L’effetto è super voluminoso e naturale, per riempire una testa servono dalle 100 alle 200 ciocche. Il prezzo può variare dai 300 fino ai 600 euro con un tempo medio di applicazione di 3 ore.

La tessitura, i pro e i contro di questa tecnica: l’ho provata e personalmente l’effetto se portate i capelli lisci è molto bello e ho notato i capelli molto meno rovinati, ma se provate a fare pieghe con boccoli e ricci il risultato non è come una piega con le extension in cheratina, i capelli pesano molto tutti assieme e quindi la piega non regge, generalmente vengono fatte dalle due alle 4 trecce dove inserire queste bande di capelli, Con questa tecnica i capelli vengono cuciti con un  filo di cotone ai capelli. Anch’esse hanno una durata abbastanza lunga di circa 4-6 mesi a seconda della crescita del capello. Dovete stare però molto attente a quando li asciugate perché la treccia che sostiene le extension può rimanere umida.  Il prezzo è più conveniente circa 200/250 euro, ed il tempo medio per l’applicazione è di due ore. Le extension che vedete in foto sono della marca SHE. Cosa ne pensate?

Capelli perfetti e lunghissimi in 10 minuti:

Le clip sono state invece la soluzione più duratura e di facile applicazione. Promosse a pieni voti!  Basta solamente un po’ di manualità e il risultato chioma WOW è garantito! Le tolgo a fine giornata e le metto quando ho uno shooting o una serata importante, il tutto in pochi secondi. Mi sono  trovata molto bene con le extension delle marche Socap, EuroSocap e She. Sono meno folte ma decisamente belle. Fate un giro sui loro siti, il prezzo è medio-alto, ma la qualità del capello è ottima perché al tatto risultano corposi e setosi.

Le extension peggiori che ho provato:

Le ultime sono state le extension di Irresistible Me: esperienza terribile. Non avevo timori o dubbi sulla cura e sul lavaggio di capelli veri -ne avevo provate altre marche- eppure malgrado i miei accorgimenti il risultato non è stato come speravo. Ho usato uno shampoo senza solfati, le ho lavate con acqua fredda, sono stata attenta a spazzolarle delicatamente con una spazzola piatta senza partire dall’attaccatura, e ho anche utilizzato degli impacchi di olio di ricino e gocce di semi di lino dopo la piega. Ecco il mio risultato.

Ho provato anche le 1001 Extensions ed il risultato è stato il medesimo delle Irresistible me, al primo lavaggio si sono rovinati, ho utilizzato in questo caso le bioadesive, personalmente adoro le bioadesive, ma non di queste due marche. Le adoro perché si mettono in 30 minuti e durano circa 3 mesi, il prezzo è più contenuto e l’effetto è naturale e voluminoso allo stesso tempo, anche qui non ho trovato parrucchieri in grado di farmi una chioma riccia perfetta perché le ciocche hanno uno spessore di circa 4 cm, quindi se amate i boccoli vi consiglio di comprare dei modelli di capelli mossi. La lunghezza migliore è generalmente di 50 cm, ho portato dai 40 cm ai 75 e devo dire che oltre i 50 oltre a pesare di più il capello, si nota che sono finti e più i capelli pesano più le pieghe mosse non reggono. Se li amate lisci non avrete questi problemi e via, anche ai 75 e 90 cm di extension.

extension Irresistible me

Guardate che orrore, le extension si sono immediatamente intrecciate, eppure sul sito garantiscono che sono Remy, ho provato anche a scrivere all’assistenza clienti, ma mi hanno snobbato. Complimenti. Mai più acquisti da voi.

ciocca extension

Non ho ancora mai testato il metodo ad ultrasuoni, sembra rovinare meno i nostri capelli, appena lo proverò aggiornerò il post.

Consigli utili: Non risparmiare sulla salute dei tuoi capelli, cura le extension con maschere idratanti almeno una volta a settimana, non abusare troppo del phon, non lavare i capelli a testa in giù e spazzola ogni sera con delicatezza i capelli.